fbpx Aller au contenu principal

In primo piano 3.10.23

Doppio nuovo ingresso: respirare a fondo e bere tè

Willy e Robin
Willy (a sinistra) e Robin al loro matrimonio sul lago di Ginevra (Foto: messa a disposizione)

Il gruppo regionale di Losanna si arricchisce di una coppia eclettica: Robin de Haas è insegnante di canto, ricercatore vocale ed esperto di coordinazione respiratoria; Willy Hobal è un importatore di tè e musicista reggaeton.

Robin e Willy, siete diventati entrambi soci di network nello stesso momento. Che cosa vi ha portato a fare questa scelta?
Robin: Ci piace fare le cose insieme in coppia. E siamo entrambi imprenditori, quindi per noi aveva senso affiliarci fin dall’inizio. Inoltre, per noi significa molto sostenere la comunità LGBTI e offrire ad altri imprenditori gay l’accesso alla nostra rete. Nel mondo degli affari, molti legami si creano trovando punti in comune personali, spesso discussi durante scambi informali sulla vita familiare. Le minoranze possono avere difficoltà a trovare simili punti in comune e a stringere contatti. network mira a creare un senso di appartenenza e sostegno tra i suoi soci, al fine di consentire tali opportunità professionali.

Vi sentite a vostro agio nel gruppo regionale di Losanna?
Willy: Oh, sì, soprattutto grazie a Raphael Hatem e François Wittemer, i nostri straordinari organizzatori, che ci hanno fatto sentire a casa fin dall’inizio.

Robin, tu mostri ai dirigenti come respirare correttamente. In che modo beneficiano del tuo coaching?
Robin: Noi esseri umani interagiamo ancora con il mondo esterno sotto forma di «reazioni preda-predatore». Questa di solito non è la maniera più efficiente di gestire la vita o un’azienda. Aiuto i dirigenti a essere consapevoli della loro coordinazione respiratoria. In questo modo creiamo un contesto in cui possano studiare le reazioni di lotta e fuga e guidare le persone con destrezza, ricollegandosi alla loro vera vocazione. L’essere un uomo gay nato con una palatoschisi, mi ha aiutato a capire che portavo con me paure e traumi profondamente radicati e limitanti. Lasciarli andare attraverso la coordinazione respiratoria ha cambiato la mia vita.

Di recente è stato girato un film sulla tua biografia: puoi dirci di più?
Robin: Il documentario «Robin des Voix» parla dell’origine della tecnica di coordinazione del respiro e di come oggi io formi persone provenienti da tutto il mondo. Il film è stato effettivamente il numero uno tra i documentari svizzeri al botteghino nel 2022!

Willy, sei entrato da poco nel settore dell’importazione del tè.
Willy: Ho scoperto il tè matcha circa due anni fa e sono rimasto entusiasta dei suoi effetti positivi sui miei livelli di energia e sulla qualità del sonno. Quando ne ho voluto di più, ho scoperto che i negozi qui non lo offrono. Questo mi ha portato a cercare il miglior produttore di matcha al mondo, che ho anche trovato dopo un anno di ricerca e test, e ora distribuisco queste tè sotto un marchio proprio.

Per Robin la musica è già una parte importante della sua vita per motivi di lavoro – anche per te?
Willy:  Sì, una parte molto importante. Sono cresciuto nelle zone più povere del mio Paese nei Caraibi, dove c’è molta omofobia e una forte cultura di mascolinità tossica. Il mio album «Virgo» si oppone a tutto questo: è un orgoglioso reggaeton queer! Nel video musicale della canzone «Aprovecha», Robin e io siamo addirittura presenti come coppia.

Come vi siete conosciuti? Avete una storia romantica da raccontare?
Willy: Tutto è iniziato su Tinder nella Repubblica Dominicana, proprio il giorno in cui Robin doveva rientrare in Svizzera. Qualche mese dopo siamo volati entrambi a New York perché sentivamo che la chimica tra noi era travolgente. Il resto è storia, come si suol dire. Il momento culminante di questa storia d’amore è stata la celebrazione del nostro matrimonio da favola sulle rive del lago di Ginevra.

Traduzione: Angelo Caltagirone

iscrizione alla newsletter